Come installare e utilizzare ADB, l'utilità Android Debug Bridge

ADB, Android Debug Bridge, è un'utilità della riga di comando inclusa nell'SDK Android di Google. ADB può controllare il tuo dispositivo tramite USB da un computer, copiare file avanti e indietro, installare e disinstallare app, eseguire comandi shell e altro ancora.

Abbiamo coperto alcuni altri trucchi che richiedono ADB in passato, incluso il backup e il ripristino dello smartphone o del tablet e l'installazione di app Android sulla scheda SD per impostazione predefinita. ADB viene utilizzato per una varietà di trucchi Android geniali.

Fase uno: configurare l'SDK Android

Vai alla pagina di download dell'SDK Android e scorri verso il basso fino a "Solo strumenti SDK", che è un set di strumenti che include ADB. Scarica il file ZIP per la tua piattaforma e decomprimilo dove vuoi archiviare i file ADB: sono portatili, quindi puoi metterli ovunque tu voglia.

Avvia SDK Manager EXE e deseleziona tutto tranne "Android SDK Platform-tools". Se utilizzi un telefono Nexus, potresti anche selezionare "Google USB Driver" per scaricare i driver di Google. Fare clic sul pulsante Installa. Questo scarica e installa il pacchetto di strumenti della piattaforma, che contiene ADB e altre utilità.

Al termine, puoi chiudere il gestore SDK.

Passaggio due: abilitare il debug USB sul telefono

Per utilizzare ADB con il tuo dispositivo Android, devi abilitare una funzionalità chiamata Debug USB. Apri il cassetto delle app del telefono, tocca l'icona Impostazioni e seleziona "Informazioni sul telefono". Scorri fino in fondo e tocca sette volte l'elemento "Numero build". Dovresti ricevere un messaggio che dice che ora sei uno sviluppatore.

Torna alla pagina principale delle impostazioni e dovresti vedere una nuova opzione in basso chiamata "Opzioni sviluppatore". Aprilo e abilita "Debug USB".

Successivamente, quando colleghi il telefono al computer, vedrai un popup intitolato "Consenti debug USB?" sul tuo telefono. Seleziona la casella "Consenti sempre da questo computer" e tocca OK.

Passaggio tre: prova ADB e installa i driver del telefono (se necessario)

Apri la cartella in cui hai installato gli strumenti SDK e apri la cartella degli strumenti della piattaforma. Qui è dove è memorizzato il programma ADB. Tieni premuto Maiusc e fai clic con il pulsante destro del mouse all'interno della cartella. Scegli "Apri finestra di comando qui".

Per verificare se ADB funziona correttamente, collega il tuo dispositivo Android al computer utilizzando un cavo USB ed esegui il seguente comando:

dispositivi adb

Dovresti vedere un dispositivo nell'elenco. Se il tuo dispositivo è connesso ma non appare nulla nell'elenco, dovrai installare i driver appropriati.

Il produttore del telefono potrebbe fornire un pacchetto driver scaricabile per il dispositivo. Quindi vai al loro sito Web e trova i driver per il tuo dispositivo: Motorola sono qui, Samsung sono qui e HTC fanno parte di una suite chiamata HTC Sync Manager. Puoi anche cercare gli sviluppatori XDA per i download dei driver senza il software aggiuntivo.

Puoi anche provare a installare il driver USB di Google dalla cartella Extras nella finestra SDK Manager, come accennato nel primo passaggio. Funzionerà con alcuni telefoni, inclusi i dispositivi Nexus.

Se utilizzi il driver USB di Google, potresti dover forzare Windows a utilizzare i driver installati per il tuo dispositivo. Aprire Gestione dispositivi (fare clic su Start, digitare Gestione dispositivi e premere Invio), individuare il dispositivo, fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Proprietà. Potresti vedere un punto esclamativo giallo accanto al dispositivo se il suo driver non è installato correttamente.

Nella scheda Driver, fare clic su Aggiorna driver.

Utilizzare l'opzione Sfoglia il mio computer per il software del driver.

Troverai il driver USB di Google nella cartella "Extra" in cui hai installato i file SDK di Android. Seleziona la google\usb_drivercartella e fai clic su Avanti.

Dopo aver installato i driver del dispositivo, collega il telefono e prova di nuovo il comando adb devices:

dispositivi adb

Se tutto è andato bene, dovresti vedere il tuo dispositivo nell'elenco e sei pronto per iniziare a utilizzare ADB!

Passaggio quattro (facoltativo): aggiungi ADB al PERCORSO del sistema

CORRELATO: Come modificare il PERCORSO del sistema per un facile accesso alla riga di comando in Windows

Allo stato attuale, devi accedere alla cartella di ADB e aprire un prompt dei comandi lì ogni volta che vuoi usarlo. Tuttavia, se lo aggiungi al PERCORSO del sistema Windows, non sarà necessario: puoi semplicemente digitare adbdal prompt dei comandi per eseguire i comandi quando vuoi, indipendentemente dalla cartella in cui ti trovi.

Il processo è leggermente diverso su Windows 7 e 10, quindi consulta la nostra guida completa alla modifica del PERCORSO di sistema per i passaggi necessari per farlo.

Comandi utili ADB

Oltre alla varietà di trucchi che richiedono ADB, ADB offre alcuni comandi utili:

adb install C: \ package.apk - Installa il pacchetto che si trova in C: \ package.apk sul tuo computer sul tuo dispositivo.

adb disinstallare package.name - Disinstalla il pacchetto con package.name dal dispositivo. Ad esempio, dovresti utilizzare il nome com.rovio.angrybirds per disinstallare l'app Angry Birds.

adb push C: \ file / sdcard / file : invia un file dal computer al dispositivo. Ad esempio, il comando qui spinge il file che si trova in C: \ file sul tuo computer a / sdcard / file sul tuo dispositivo 

adb pull / sdcard / file C: \ file - Estrae un file dal tuo dispositivo al tuo computer - funziona come adb push, ma al contrario.

adb logcat - Visualizza il registro del tuo dispositivo Android. Può essere utile per il debug delle app.

adb shell: fornisce una shell della riga di comando Linux interattiva sul dispositivo.

adb shell command - Esegue il comando shell specificato sul tuo dispositivo.

Per una guida completa ad ADB, consultare la pagina Android Debug Bridge sul sito Android Developers di Google.

Credito immagine: LAI Ryanne su Flickr