10 delle distribuzioni Linux più popolari a confronto

Linux non è un sistema operativo completo, è solo un kernel. Le distribuzioni Linux prendono il kernel Linux e lo combinano con altri software gratuiti per creare pacchetti completi. Ci sono molte diverse distribuzioni Linux là fuori.

Se vuoi "installare Linux", dovrai scegliere una distribuzione. Puoi anche usare Linux From Scratch per compilare e assemblare il tuo sistema Linux da zero, ma è una quantità enorme di lavoro.

Ubuntu

Ubuntu è probabilmente la distribuzione Linux più conosciuta. Ubuntu è basato su Debian, ma ha i suoi repository software. Gran parte del software in questi repository è sincronizzato dai repository di Debian.

Il progetto Ubuntu si concentra sulla fornitura di una solida esperienza desktop (e server) e non ha paura di costruire la propria tecnologia personalizzata per farlo. Ubuntu utilizzava l'ambiente desktop GNOME 2, ma ora utilizza il proprio ambiente desktop Unity. Ubuntu sta persino costruendo il proprio server grafico Mir mentre altre distribuzioni stanno lavorando su Wayland.

Ubuntu è moderno senza essere troppo all'avanguardia. Offre versioni ogni sei mesi, con una versione LTS (supporto a lungo termine) più stabile ogni due anni. Ubuntu sta attualmente lavorando per espandere la distribuzione di Ubuntu in modo che possa essere eseguita su smartphone e tablet.

CORRELATO: "Linux" non è solo Linux: 8 software che compongono i sistemi Linux

Linux Mint

CORRELATO: Qual è la differenza tra Ubuntu e Linux Mint?

Mint è una distribuzione Linux costruita su Ubuntu. Utilizza i repository software di Ubuntu, quindi gli stessi pacchetti sono disponibili su entrambi. In origine, Mint era una distribuzione alternativa amata principalmente perché includeva codec multimediali e software proprietario che Ubuntu non includeva di default.

Questa distribuzione ha ora una propria identità. Non troverai il desktop Unity di Ubuntu qui, invece, ottieni un desktop Cinnamon o MATE più tradizionale. Mint adotta un approccio più rilassato agli aggiornamenti software e non installa automaticamente gli aggiornamenti software critici. Controverso, questo ha portato alcuni sviluppatori di Ubuntu a etichettarlo come insicuro.

Debian

Debian è un sistema operativo composto solo da software libero e open source. Il progetto Debian è operativo dal 1993 - più di 20 anni fa! Questo progetto ampiamente rispettato sta ancora rilasciando nuove versioni di Debian, ma è noto per muoversi molto più lentamente rispetto a distribuzioni come Ubuntu o Linux Mint. Questo può renderlo più stabile e conservativo, il che è l'ideale per alcuni sistemi.

Ubuntu è stato originariamente fondato per prendere le parti fondamentali di Debian stabile e migliorarle più rapidamente, impacchettando il software in un sistema intuitivo che viene aggiornato più frequentemente.

Fedora

Fedora è un progetto con una forte attenzione al software libero: qui non troverai un modo semplice per installare driver grafici proprietari, sebbene siano disponibili repository di terze parti. Fedora è all'avanguardia e contiene le ultime versioni del software.

A differenza di Ubuntu, Fedora non crea il proprio ambiente desktop o altro software. Invece, il progetto Fedora utilizza software "a monte", fornendo una piattaforma che integra tutto questo software a monte senza aggiungere i propri strumenti personalizzati o applicare troppe patch. Fedora viene fornito con l'ambiente desktop GNOME 3 per impostazione predefinita, sebbene sia possibile anche ottenere "giri" forniti con altri ambienti desktop.

Fedora è sponsorizzato da Red Hat ed è la base per il progetto commerciale Red Hat Enterprise Linux. A differenza di RHEL, Fedora è all'avanguardia e non è supportata a lungo. Se desideri una versione più stabile supportata più a lungo, Red Hat preferirebbe utilizzare il loro prodotto Enterprise.

CentOS / Red Hat Enterprise Linux

Red Hat Enterprise Linux è una distribuzione Linux commerciale destinata a server e workstation. È basato sul progetto Fedora open source, ma è progettato per essere una piattaforma stabile con supporto a lungo termine.

Red Hat utilizza la legge sui marchi per impedire la ridistribuzione del software Red Hat Enterprise Linux ufficiale. Tuttavia, il software principale è gratuito e open source. CentOS è un progetto della comunità che prende il codice di Red Hat Enterprise Linux, rimuove tutti i marchi di Red Hat e lo rende disponibile per l'uso e la distribuzione gratuiti. È una versione gratuita di RHEL, quindi è utile se desideri una piattaforma stabile che sarà supportata per molto tempo. CentOS e Red Hat hanno recentemente annunciato che stanno collaborando, quindi CentOS fa ora parte di Red Hat stesso.

openSUSE / SUSE Linux Enterprise

openSUSE è una distribuzione Linux creata dalla comunità e sponsorizzata da Novell. Novell ha acquistato SuSE Linux nel 2003 e continua a creare un progetto Linux aziendale noto come SUSE Linux Enterprise. Laddove Red Hat ha il progetto Fedora che alimenta Red Hat Enterprise Linux, Novell ha il progetto openSUSE che alimenta SUSE Linux Enterprise.

Come Fedora, openSUSE è una versione più all'avanguardia di Linux. SUSE era una delle grandi distribuzioni Linux desktop user-friendly, ma alla fine Ubuntu ha conquistato quella corona.

Mageia / Mandriva

Mageia è un fork di Mandriva Linux creato nel 2011. Mandriva - conosciuta prima come Mandrake - una volta era una delle grandi distribuzioni Linux user-friendly.

Come Fedora e openSUSE, questo è un progetto creato dalla comunità per creare una distribuzione Linux open-source. Mandriva SA non crea più una distribuzione Linux consumer per PC desktop, ma i loro progetti di server Linux aziendali sono basati sul codice Mageia, proprio come Fedora e openSUSE forniscono codice ai loro equivalenti aziendali.

Arch Linux

Arch Linux è più vecchia scuola di molte altre distribuzioni Linux qui. È progettato per essere flessibile, leggero, minimale e per "mantenerlo semplice". Mantenerlo semplice non significa che Arch fornisca tonnellate di utilità grafiche e script di configurazione automatica per aiutarti a configurare il tuo sistema. Invece, significa che Arch rinuncia a quella roba e si toglie di mezzo.

Sei responsabile della configurazione corretta del tuo sistema e dell'installazione del software che ti piace. Arch non fornisce un'interfaccia grafica ufficiale per il suo gestore di pacchetti o complessi strumenti di configurazione grafica. Invece, fornisce file di configurazione puliti progettati per un facile editing. Il disco di installazione ti scarica su un terminale, dove dovrai inserire i comandi appropriati per configurare il tuo sistema, partizionare i tuoi dischi e installare tu stesso il sistema operativo.

Arch utilizza un modello "rolling release", il che significa che qualsiasi immagine di installazione è solo un'istantanea del software corrente. Ogni bit di software verrà aggiornato nel tempo senza che sia necessario eseguire l'aggiornamento a una nuova "release" di Arch.

Questa distribuzione ha qualcosa in comune con Gentoo, che un tempo era popolare. Entrambe le distribuzioni Linux sono progettate per utenti che sanno come funzionano i loro sistemi o che sono almeno disposti a imparare. Tuttavia, Arch utilizza pacchetti binari mentre Gentoo si concentrava (non necessario) sulla compilazione di ogni bit di software dalla sorgente: questo significa che è veloce da installare software su Arch poiché non è necessario spendere cicli della CPU e tempo in attesa che il software si compili.

Slackware Linux

Slackware è un'altra istituzione. Fondata nel 1993, Slackware è la più vecchia distribuzione Linux che è ancora mantenuta e che pubblica oggi nuove versioni.

Il suo pedigree mostra - come Arch, Slackware rinuncia a tutti quegli strumenti grafici e script di configurazione automatici non necessari. Non esiste una procedura di installazione grafica: dovrai partizionare il disco manualmente e quindi eseguire il programma di installazione. Slackware si avvia in un ambiente a riga di comando per impostazione predefinita. È una distribuzione Linux molto conservativa.

Puppy Linux

CORRELATO: Ravviva il tuo vecchio PC: i 3 migliori sistemi Linux per vecchi computer

Puppy Linux è un'altra distribuzione Linux abbastanza nota. Le versioni precedenti sono state costruite su Ubuntu, ma l'ultima è basata su Slackware. Puppy è progettato per essere un sistema operativo piccolo e leggero che può funzionare bene su computer molto vecchi. Il file ISO del cucciolo è di 161 MB e Puppy può eseguire l'avvio da quel disco in un ambiente live. Puppy può funzionare su PC con 256 MB o RAM, anche se consiglia 512 MB per la migliore esperienza.

Puppy non è il più moderno e non ha tutte le campane ei fischietti più appariscenti, ma può aiutarti a far rivivere un vecchio PC.

Queste non sono le uniche distribuzioni Linux disponibili. Distrowatch ne elenca molti e cerca di classificarli in base alla popolarità.

Credito immagine: Eduardo Quagliato su Flickr