Come utilizzare Google Drive su Linux

Quando Google ha introdotto Google Drive il 24 aprile 2012, ha promesso che il supporto per Linux "arriverà presto". Quasi cinque anni fa. Google non ha ancora rilasciato una versione ufficiale di Google Drive per Linux, ma ci sono altri strumenti per colmare il divario.

C'è anche il sito web di Google Drive, che funzionerà con qualsiasi browser moderno. Google consiglia ufficialmente di utilizzare il sito Web su Linux, ma se vuoi qualcosa sul desktop, ecco le tue opzioni.

Su Ubuntu 16.04 LTS

Il progetto GNOME ha aggiunto il supporto di Google Drive alla versione 3.18 dell'ambiente desktop GNOME. Tuttavia, il desktop Unity di Ubuntu include Nautilus 3.14, che fa parte di GNOME 3.14. Ci vorrà un po 'di lavoro extra per ottenere l'integrazione di Google Drive su Ubuntu 16.04 LTS.

Per ottenere questa funzionalità su Ubuntu, è necessario installare il Centro di controllo GNOME e i pacchetti degli account online GNOME. Per fare ciò, apri una finestra di Terminale ed esegui il seguente comando:

sudo apt installa gnome-control-center gnome-online-accounts

Fornire la password e digitare "y" per installare il software quando richiesto.

Dopo averlo fatto, apri il Dash e cerca "GNOME Control Center". Avvia l'applicazione "Impostazioni" che appare.

Fare clic sull'opzione "Account in linea" nella finestra del Centro di controllo GNOME.

Fai clic sul pulsante "Aggiungi account", seleziona "Google" e accedi al tuo account Google. Consenti al desktop GNOME di accedere al tuo account quando richiesto. Assicurati che l'opzione "File" sia abilitata qui.

Apri il File Manager e vedrai l'indirizzo email del tuo account Google come opzione sotto "Computer" nella barra laterale. Fare clic per visualizzare i file di Google Drive.

Questi file non vengono sincronizzati offline sul desktop. Tuttavia, puoi sfogliare i file, aprirli e salvarli. Il sistema caricherà automaticamente la copia modificata. Anche tutti i file che aggiungi o elimini vengono immediatamente sincronizzati con il tuo account Google.

Per abilitare le anteprime in miniatura, fare clic su Modifica> Preferenze> Anteprima, fare clic sulla casella "Mostra miniatura" e selezionare "Sempre".

Sui desktop GNOME

Su una distribuzione Linux che include GNOME 3.18 o versioni successive, puoi farlo senza alcun software aggiuntivo. Basta aprire l'applicazione GNOME Control Center (o "Impostazioni"), fare clic su "Account online" e aggiungere il tuo account Google. Apparirà nell'applicazione File Manager.

Proprio come su Ubuntu, i tuoi file non si "sincronizzano" sul desktop, il che significa che non otterrai una copia completamente offline. È solo un modo conveniente per gestire, aprire e modificare i file senza utilizzare il browser web. Puoi aprire e modificare i file senza problemi e le modifiche verranno immediatamente caricate sul tuo account Google Drive online.

overGrive: un client Google Drive da $ 5

Aggiornamento : abbiamo sentito alcuni rapporti recenti sui bug con overGrive dai lettori. Ti consigliamo di provare qualcos'altro.

In precedenza esisteva uno strumento da riga di comando open source denominato Grive e una controparte grafica denominata Grive Tools. Tuttavia, Grive è stato abbandonato e non è più funzionante a causa di modifiche nell'API di Google Drive.

Invece di aggiornare la vecchia applicazione open-souce, gli sviluppatori hanno creato una nuova applicazione chiamata overGrive e la vendono per $ 5. Tuttavia, è disponibile una prova gratuita di 14 giorni.

overGrive è progettato per essere un client Google Drive per Linux. Funziona nella tua area di notifica e sincronizza automaticamente le copie offline dei tuoi file, proprio come lo strumento Google Drive su Windows e macOS. Basta scaricare il programma di installazione per la tua distribuzione Linux e sarai spento e funzionante.

InSync: un client Google Drive da $ 30

InSync è un'applicazione Google Drive commerciale che funziona su Linux, Windows e macOS. Questa applicazione è anche un software a pagamento e ti costerà $ 30 dopo una prova gratuita di 15 giorni. Ha alcune funzionalità extra che il client ufficiale di Google Drive non offre su Windows e macOS, incluso il supporto per più account Google.

InSync e OverGrive funzionano in modo simile, ma InSync è in circolazione da più tempo ed è di un'azienda più affermata. Entrambi offrono prove gratuite, quindi puoi provarle.

La quota di $ 30 può essere una pillola difficile da ingoiare quando potresti semplicemente passare a un altro servizio come Dropbox, che offre gratuitamente un client Linux ufficiale. Ma lo strumento potrebbe valere il prezzo se ne hai bisogno.

drive: uno strumento da riga di comando di uno sviluppatore di Google Drive

Se sei più un fanatico del terminale, drive è un piccolo programma a riga di comando che funziona sia su Linux che su macOS. È open-source e scritto nel linguaggio di programmazione "Go" di Google. Questo programma è stato originariamente scritto da Burcu Dogan, alias rakyll, un dipendente di Google che ha lavorato per il team della piattaforma di Google Drive. È persino protetto da copyright di Google.

Questo strumento non è per la maggior parte delle persone, ma fornisce un modo ben supportato per interagire con un file system di Google Drive dal terminale.

La pagina del progetto elenca tutti i motivi per cui Dogan ritiene che un client Google Drive con sincronizzazione in background, il tipo di client ufficiale disponibile per Windows e Mac, sia "stupido" e "non vale la pena implementarlo". Per essere chiari, questo sviluppatore dice che non parla per Google nel suo complesso. Di conseguenza, questo client è stato progettato in modo leggermente diverso rispetto al client ufficiale per Windows e macOS.

Per questi motivi filosofici, "drive" non rimane in background e sincronizza i file avanti e indietro. È un comando che esegui quando devi inviare un file al tuo account Google Drive o estrarre un file da esso al tuo computer locale. Il comando "drive push" invia un file a Google Drive e il comando "drive pull" estrae un file da Google Drive. Lo sviluppatore nota le situazioni in cui ciò potrebbe essere particolarmente utile: se memorizzi una macchina virtuale in Google Drive, potresti voler sincronizzare immediatamente un piccolo file di testo anziché sincronizzare prima il file della macchina virtuale di grandi dimensioni.

Consulta la pagina ufficiale del progetto per le ultime istruzioni di installazione e dettagli sui comandi.