Come aggiungere suonerie personalizzate al tuo iPhone

L'iPhone è in circolazione da molto tempo, eppure non esiste ancora un modo semplice per aggiungere le tue suonerie personalizzate, ma è possibile. Se non desideri acquistare suonerie o utilizzare quelle fornite con il tuo iPhone, puoi crearne di tue con iTunes.

Questo processo è cambiato leggermente con iTunes 12.7. La libreria "Toni" che era possibile sincronizzare in precedenza con il tuo iPhone è stata rimossa, ma puoi ancora posizionare manualmente i file delle suonerie sul tuo telefono. Tutte le suonerie che avevi memorizzato in iTunes ora si trovano C:\Users\NAME\Music\iTunes\iTunes Media\Tones\su un PC o ~/Music/iTunes/iTunes Media/Tones/su un Mac.

Fase uno: scarica iTunes

Non è quasi mai necessario utilizzare iTunes con un iPhone moderno, ma l'aggiunta di suonerie personalizzate lo richiede ancora.

Su un PC Windows, dovrai installare l'ultima versione di iTunes da Apple. Su un Mac, iTunes è già installato e pronto per l'uso. Questo processo funzionerà su un Mac o un PC Windows.

Aggiornamento : Apple non offre più iTunes per macOS Catalina. Ecco come ottenere suonerie personalizzate sul tuo iPhone con l'ultima versione di macOS. Le istruzioni in questo articolo funzionano ancora se stai utilizzando iTunes su Windows o se hai una versione precedente di macOS che ha ancora iTunes.

CORRELATO: Come aggiungere suonerie personalizzate a un iPhone da macOS Catalina

Passaggio due: scegli un file audio

Ovviamente, avrai bisogno di un clip audio che desideri convertire e utilizzare come suoneria per questo. Probabilmente hai già un'idea di cosa vuoi usare. in caso contrario, vai avanti e trova qualcosa che ti piace. Puoi usare assolutamente qualsiasi file audio che trovi.

Il file della suoneria deve durare al massimo 40 secondi. iTunes rifiuterà di copiare le suonerie più lunghe di 40 secondi sul tuo telefono.

Se il file è lungo e vuoi usarne solo una parte, puoi ridurlo solo alla parte che desideri usando un editor audio. Puoi usare qualsiasi editor audio che ti piace. Ci piace l'editor audio gratuito e open source Audacity per l'editing audio, ma è più complesso del necessario per cose semplici come questa, quindi in realtà consigliamo un semplice strumento online come mp3cut.net. Per utilizzare questo sito Web, fare clic sul pulsante "Apri file" e individuare l'MP3 o un altro tipo di file audio che si desidera modificare. Può anche estrarre l'audio dai file video, se li carichi.

Selezionare la parte del file audio che si desidera utilizzare e fare clic sul pulsante "Taglia".

Scarica la clip modificata sul tuo PC. Questo è il file che dovrai importare in iTunes.

Passaggio tre: converti l'MP3 in AAC

Ci sono buone probabilità che il tuo file audio sia in formato MP3. Dovrai convertirlo in formato AAC per usarlo come suoneria. (Se il tuo file audio è già in formato AAC o ha un'estensione .m4r, puoi saltare questa parte.)

Innanzitutto, aggiungi il file audio su iTunes e individualo nella tua libreria. Puoi farlo trascinando e rilasciando il file direttamente nella libreria di iTunes. Cerca il file in Libreria> Brani in seguito.

Seleziona il file audio in iTunes e fai clic su File> Converti> Crea versione AAC.

Fase quattro: rinomina il tuo file AAC

Ti ritroverai con due copie dello stesso file della canzone nella libreria di iTunes: la versione MP3 originale e la nuova versione AAC.

Per tenere traccia di quale è quale, fare clic con il pulsante destro del mouse sui titoli nella libreria e abilitare la colonna "Tipo".

Vedrai una nuova colonna "Tipo" che ti dice quale file è quale. Il "file audio MPEG" è l'MP3 originale, mentre il "file audio AAC" è il nuovo file AAC. Puoi fare clic con il pulsante destro del mouse sulla versione del file audio MPEG (che è l'MP3) e rimuoverlo dalla libreria, se lo desideri.

Ora hai il file della suoneria come file AAC. Tuttavia, è necessario modificare l'estensione del file in modo che iTunes lo riconosca come file di suoneria.

Innanzitutto, trascina e rilascia il file AAC dalla libreria di iTunes sul desktop o in qualsiasi altra cartella sul tuo sistema.

Otterrai il file della suoneria come file AAC con estensione .m4a. Cambia l'estensione del file in .m4r. Ad esempio, se il file si chiama Song.m4a, modificalo in Song.m4r.

Passaggio cinque: aggiungi il file della suoneria al telefono

Infine, collega il tuo iPhone al PC o al Mac con il cavo da USB a Lightning incluso: è lo stesso cavo che usi per caricare il tuo iPhone.

Sblocca il tuo iPhone e tocca l'opzione "Trust" sullo schermo per confermare che vuoi fidarti del tuo computer se non hai precedentemente collegato il tuo telefono a iTunes su quel PC o Mac. Ti verrà chiesto di inserire il PIN.

 

In iTunes, fai clic sull'icona del dispositivo che appare a sinistra di "Libreria" sulla barra di navigazione.

Fare clic sulla sezione "Toni" sotto Sul mio dispositivo nella barra laterale sinistra.

Trascina e rilascia il file della suoneria .m4r dalla sua cartella alla sezione Toni in iTunes.

Aggiornamento : se il trascinamento della selezione non funziona, utilizza invece copia e incolla. Seleziona il file della suoneria in Esplora file e premi Ctrl + C oppure fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Copia. Quindi, fai clic all'interno dell'elenco Toni all'interno di iTunes e premi Ctrl + V per incollarlo.

iTunes sincronizzerà la suoneria con il tuo telefono e apparirà immediatamente sotto Toni qui.

Passaggio sei: scegli la suoneria

Ora puoi prendere il tuo iPhone e andare su Impostazioni> Suoni e Haptics> Suoneria e scegliere la tua suoneria personalizzata. Eventuali suonerie personalizzate che hai aggiunto appariranno in cima all'elenco qui.

 

CORRELATO: Come dare ai tuoi contatti iPhone suonerie speciali e avvisi con vibrazione

Puoi anche assegnare quella suoneria a un contatto specifico, in modo da sapere chi sta chiamando solo dal suono.

Per rimuovere le suonerie, ricollega il telefono a iTunes e torna alla sezione Sul mio dispositivo> Toni. Fare clic con il pulsante destro del mouse su un tono e selezionare "Elimina dalla libreria" per rimuoverlo dal dispositivo.