Qual è l'ultima versione di Android?

Android può creare confusione. Esistono molte versioni diverse e molte di esse sono ancora in esecuzione sui dispositivi oggi. Tenere il passo con l'ultima versione può essere una sfida, ma non preoccuparti: ti abbiamo coperto.

CORRELATO: La frammentazione non è colpa di Android, è dei produttori

Le principali versioni di Android vengono generalmente rilasciate una volta all'anno (anche se non è sempre stato così), con aggiornamenti di sicurezza mensili rilasciati nel mezzo. Occasionalmente, Google rilascia anche aggiornamenti puntuali (.1, .2, ecc.), Anche se generalmente vengono forniti senza regolarità. Spesso, gli aggiornamenti più significativi che non sono così significativi come i rilasci della versione completa richiedono un aggiornamento puntuale, come l'aggiornamento da Android 8.0 ad Android 8.1, ad esempio.

Accanto a ogni versione di Android c'è un nome in codice, che molte persone usano al posto del numero di versione. Ognuno prende il nome da un dessert o da qualche altra forma di confezione, che è più divertente che altro.

Una breve cronologia delle versioni di Android

Abbiamo ritenuto opportuno fornire una breve carrellata di ciascuna versione di Android con il nome in codice e la data di rilascio. Sai, per completezza.

  • Android 1.5, Cupcake:  27 aprile 2009
  • Android 1.6, Donut: 15 settembre 2009
  • Android 2.0-2.1, Eclair: 26 ottobre 2009 (versione iniziale)
  • Android 2.2-2.2.3, Froyo:  20 maggio 2010 (versione iniziale)
  • Android 2.3-2.3.7, Gingerbread:  6 dicembre 2010 (versione iniziale)
  • Android 3.0-3.2.6, Honeycomb : 22 febbraio 2011 (versione iniziale)
  • Android 4.0-4.0.4, Ice Cream Sandwich:  18 ottobre 2011 (versione iniziale)
  • Android 4.1-4.3.1, Jelly Bean:  9 luglio 2012 (versione iniziale)
  • Android 4.4-4.4.4, KitKat: 31 ottobre 2013 (versione iniziale)
  • Android 5.0-5.1.1, Lollipop:  12 novembre 2014 (versione iniziale)
  • Android 6.0-6.0.1, Marshmallow:  5 ottobre 2015 (versione iniziale)
  • Android 7.0-7.1.2, Nougat:  22 agosto 2016 (versione iniziale)
  • Android 8.0-8.1, Oreo:  21 agosto 2017 (versione iniziale)
  • Android 9.0, torta:  6 agosto 2018
  • Android 10.0 : 3 settembre 2019
  • Android 11.0: 8 settembre 2020

Come puoi vedere, il sistema di aggiornamento era senza alcun tipo di regolarità all'inizio, ma l'era Ice Cream Sandwich ha iniziato il programma annuale di aggiornamento della versione del sistema operativo.

Alcune altre note divertenti:

  • Honeycomb era l'unica versione specifica per tablet di Android e funzionava insieme alla build Gingerbread per telefoni. I sistemi operativi separati per telefono e tablet sono stati quindi combinati a partire da Ice Cream Sandwich.
  • Ice Cream Sandwich è stato probabilmente l'aggiornamento più drammatico per Android fino ad oggi. Non solo ha combinato le versioni per tablet e telefono del sistema operativo, ma ha completamente rivisto l'aspetto del sistema.
  • Google inizialmente ha rilasciato dispositivi Nexus incentrati sugli sviluppatori per evidenziare la potenza di ciascuna versione di Android. Questo alla fine si è evoluto nella linea di dispositivi Pixel incentrata sul consumatore che abbiamo oggi.
  • Android KitKat ha segnato la prima volta che Google ha collaborato con un produttore commerciale per una versione Android. Lo hanno fatto di nuovo per Android Oreo.

L'ultima versione di Android è la 11.0

La versione iniziale di Android 11.0 è stata rilasciata l'8 settembre 2020 sugli smartphone Pixel di Google e sui telefoni OnePlus, Xiaomi, Oppo e RealMe.

A differenza delle prime versioni di Android, questa versione non ha un nome carino da dessert o qualsiasi altro tipo di nome oltre al numero di versione. È solo "Android 11." Google prevede ancora di utilizzare internamente i nomi dei dessert per le build di sviluppo. Ad esempio, Android 11 aveva il nome in codice "Torta di velluto rosso".

CORRELATO: Le migliori nuove funzionalità di Android 11, disponibili ora

Come con Android 10 prima, Android 11 include una serie di nuove modifiche e funzionalità rivolte agli utenti. I più importanti sono un registratore dello schermo integrato, controlli domestici intelligenti nel menu di accensione, controlli multimediali rinnovati e uno spazio dedicato per le notifiche di messaggistica.

Come controllare la tua versione di Android

Ecco la parte divertente di Android: il modo in cui scoprire anche le informazioni più semplici varia a seconda non solo della versione di Android in esecuzione sul telefono, ma anche di chi ha prodotto il dispositivo.

Ma qui lo manterremo il più semplice possibile. Vai avanti e apri il menu delle impostazioni del tuo telefono tirando verso il basso l'area notifiche, quindi toccando l'icona a forma di ingranaggio.

Da lì, scorri fino alla fine del menu e tocca la voce "Informazioni sul telefono" (potrebbe anche leggere "Informazioni sul dispositivo"). Se il tuo telefono non ha questa opzione, probabilmente sta eseguendo Oreo, che ha ricevuto una revisione delle impostazioni piuttosto drammatica. In tal caso, cerca l'opzione "Sistema".

Dovrebbe esserci una voce per la versione Android, di nuovo, a seconda del dispositivo e della versione di Android, potrebbe essere diversa. Su Oreo, puoi trovare le informazioni sulla versione nella sezione "Aggiornamento del sistema".

Come eseguire l'aggiornamento all'ultima versione

La risposta breve è anche sfortunata: potresti non essere in grado di farlo.

Gli aggiornamenti Android vengono prima gestiti dal produttore del telefono, quindi Samsung è responsabile dei suoi aggiornamenti, LG gestisce l'aggiornamento del telefono e così via. Gli unici aggiornamenti gestiti da Google stesso sono per i dispositivi Pixel e Nexus.

CORRELATO: Perché il tuo telefono Android non riceve aggiornamenti del sistema operativo e cosa puoi fare al riguardo

Per vedere se è disponibile un aggiornamento per il tuo dispositivo, vai su Impostazioni> Informazioni sul dispositivo> Aggiornamenti di sistema (o simili). Anche in questo caso, potrebbe trovarsi in una posizione diversa a seconda del telefono, ad esempio Samsung inserisce l'opzione Aggiornamenti di sistema nella radice del menu Impostazioni.

Toccando questa opzione verrà verificato un aggiornamento sul dispositivo, ma ci sono buone probabilità che non trovi nulla. Non appena è disponibile un aggiornamento per il tuo telefono, generalmente ti avvisa di questo fatto e ti chiede di scaricarlo e installarlo subito.

L'unico modo sicuro per assicurarti di ottenere l'ultima versione di Android è acquistare dalla linea Pixel. Google aggiorna direttamente questi telefoni e sono generalmente aggiornati con l'ultima versione principale e le patch di sicurezza.