È possibile spostare un'installazione di Windows su un altro computer?

Se di recente hai costruito o acquistato un nuovo PC, potresti chiederti se puoi semplicemente trasferire il tuo vecchio disco rigido nel nuovo computer, migrando così l'intera installazione in un colpo solo. Ma non è così facile come sembra.

I sistemi Linux generalmente caricano tutti i loro driver al momento dell'avvio, il che significa che sono molto più portabili, ecco perché Linux può essere caricato da quelle comode unità USB live e dischi. I sistemi Windows non funzionano in questo modo, però. Quando installi Windows, si lega all'hardware su quel PC e, se lo metti in un nuovo PC, incontrerai alcuni problemi.

Il problema tecnico: driver di dispositivo

CORRELATO: 8 strumenti di backup spiegati per Windows 7 e 8

Se provi effettivamente a spostare un'unità Windows su un altro computer e ad avviarlo da esso, o ripristinare un backup dell'immagine di sistema Windows su hardware diverso, di solito non si avvia correttamente. È possibile che venga visualizzato un errore relativo a problemi con il "livello di astrazione hardware" o "hal.dll", oppure potrebbe anche essere visualizzata una schermata blu durante il processo di avvio.

Questo perché quando installi Windows su un computer, si configura con driver specifici per la scheda madre e il chipset di quel computer. I driver per il controller di archiviazione, che consente alla scheda madre di comunicare con il disco rigido, sono particolarmente importanti. Quando Windows si avvia su un hardware diverso, non sa come gestire quell'hardware e non si avvia correttamente.

Il problema della licenza: attivazione di Windows

CORRELATO: Come funziona l'attivazione di Windows?

L'attivazione di Windows è un altro ostacolo nel processo. La maggior parte delle persone ottiene Windows preinstallato sui computer che acquista. Queste versioni preinstallate di Windows sono copie OEM ("produttore di apparecchiature originali") e sono progettate per essere bloccate sull'hardware su cui erano state originariamente installate. Microsoft non vuole che tu sia in grado di spostare quelle copie OEM di Windows su un altro computer.

Se acquisti una copia al dettaglio di Windows e la installi da solo, le cose non sono poi così male. Il processo di attivazione di Windows è progettato per assicurarti di installare solo quella copia di Windows su un PC alla volta, quindi la modifica della scheda madre di un computer, o anche di altri componenti hardware interni, comporterà la disattivazione del sistema Windows. Per fortuna, puoi semplicemente reinserire la tua chiave di attivazione.

Il risultato: lo spostamento di un'installazione di Windows è complicato

Tutto ciò che ha detto, lo spostamento di un'installazione di Windows a un altro computer è possibile ... in alcuni casi. richiede un po 'più di ottimizzazione, non è garantito che funzioni e generalmente non è supportato da Microsoft.

Microsoft crea uno strumento "Preparazione del sistema" o "sysprep" proprio a questo scopo. È progettato per grandi organizzazioni e produttori di PC, offrendo loro un modo per creare un'immagine Windows e quindi duplicarla o distribuirla su una varietà di PC diversi. Un'organizzazione potrebbe utilizzare questo metodo per distribuire un'immagine Windows con varie impostazioni e software installati su tutti i suoi PC, oppure un produttore di computer potrebbe utilizzare questo trucco per installare la sua versione personalizzata di Windows sui suoi computer prima di venderli. Tuttavia, non è progettato per utenti o appassionati di Windows medi e non funzionerà affatto su una copia aggiornata di Windows, solo una che è stata installata in modo pulito. Come dice la pagina di supporto di Microsoft:

“Se si intende trasferire un'immagine Windows su un computer diverso, è necessario eseguire sysprep / generalize, anche se il computer ha la stessa configurazione hardware. Il comando sysprep / generalize rimuove le informazioni univoche dall'installazione di Windows, il che consente di riutilizzare l'immagine su computer diversi. Al successivo avvio dell'immagine Windows, viene eseguito il passaggio di configurazione specialize ... Qualsiasi metodo per spostare un'immagine Windows su un nuovo computer, tramite imaging, duplicazione del disco rigido o altro metodo, deve essere preparato con il comando sysprep / generalize. Lo spostamento o la copia di un'immagine Windows su un computer diverso senza eseguire sysprep / generalize non è supportato. "

Alcuni appassionati hanno provato a utilizzare "sysprep / generalize" su un'installazione di Windows prima di tentare di spostarlo su un nuovo PC. Può funzionare, ma poiché Microsoft non lo supporta, ci sono molte cose che potrebbero andare storte se provi a farlo a casa. Niente è garantito.

Anche altri strumenti di imaging del disco hanno tentato di servire a questo scopo. Ad esempio, Acronis offre uno strumento chiamato Acronis Universal Restore progettato per essere utilizzato con il software di imaging del disco Acronis True Image. In sostanza, sostituisce il livello di astrazione hardware (HAL) e i driver del controller del disco rigido in un'installazione Windows esistente.

Questo disattiverà Windows e dovrai ripetere il processo di attivazione di Windows dopo averlo fatto. Se disponi di una copia al dettaglio (o "versione completa") di Windows, dovrai solo reinserire la tua chiave di attivazione. se hai acquistato la tua copia OEM (o "system builder") di Windows, tuttavia, la licenza tecnicamente non ti consente di spostarla su un nuovo PC. Tuttavia, potresti essere in grado di riattivarlo utilizzando "Attivazione telefonica" di Microsoft, progettato per coloro che non hanno accesso a Internet. Fai una prova e vedi se funziona per te. Se quella copia OEM di Windows è stata preinstallata su un computer, Microsoft sicuramente non ti consentirà di riattivarla.

Probabilmente dovresti invece eseguire un'installazione pulita

Potresti provare a scherzare con sysprep, Acronis Universal Restore o un altro metodo che consentirà l'avvio dell'installazione di Windows su un altro computer. Ma, realisticamente, faresti meglio a non preoccuparti: probabilmente ci vorranno più tempo e impegno di quanto valga la pena. Se stai passando a un altro computer, di solito dovresti semplicemente reinstallare Windows o utilizzare la nuova installazione di Windows fornita con il computer. Reinstalla i tuoi programmi importanti e migra i tuoi file dal vecchio computer piuttosto che provare a migrare il suo intero sistema Windows.

Se è necessario ripristinare i file dal disco rigido di un computer guasto, non è necessario avviare l'installazione di Windows. È possibile inserire il disco rigido in un altro computer e accedere ai file dalla nuova installazione di Windows.

Se la configurazione esatta di quel sistema Windows è così importante per te, potresti prendere in considerazione la possibilità di convertire l'installazione di Windows su quel computer in un'immagine di macchina virtuale, permettendoti di avviare quell'immagine in una macchina virtuale su altri computer.

CORRELATO: Come recuperare i file da un computer guasto

Windows in realtà non è progettato per essere spostato tra hardware senza una reinstallazione completa, ed è per questo che è meglio creare backup dei file con qualcosa come Cronologia file o un altro strumento di backup dei file piuttosto che creare backup dell'immagine di sistema. Quei backup dell'immagine di sistema sono davvero buoni solo sul PC su cui sono stati originariamente creati. Puoi estrarre singoli file da un backup dell'immagine di sistema, ma non è così facile.

Credito immagine: Justin Ruckman su Flickr