Come controllare la versione del BIOS e aggiornarla

Probabilmente non dovresti aggiornare il tuo BIOS, ma a volte è necessario. Ecco come verificare quale versione del BIOS sta utilizzando il tuo computer e installare la nuova versione del BIOS sulla scheda madre nel modo più rapido e sicuro possibile.

CORRELATO: Hai bisogno di aggiornare il BIOS del tuo computer?

Fai molta attenzione quando aggiorni il tuo BIOS! Se il computer si blocca, si arresta in modo anomalo o perde l'alimentazione durante il processo, il firmware BIOS o UEFI potrebbe essere danneggiato. Questo renderà il tuo computer non avviabile: sarà "brickato".

Come controllare la versione corrente del BIOS in Windows

CORRELATO: Che cos'è UEFI e in che modo è diverso dal BIOS?

La versione del BIOS del computer viene visualizzata nel menu di configurazione del BIOS stesso, ma non è necessario riavviare per verificare questo numero di versione. Esistono diversi modi per vedere la versione del BIOS da Windows e funzionano allo stesso modo sui PC con un BIOS tradizionale o un firmware UEFI più recente.

Controlla la versione del tuo BIOS al prompt dei comandi

Per controllare la versione del BIOS dal prompt dei comandi, premi Start, digita "cmd" nella casella di ricerca, quindi fai clic sul risultato "Prompt dei comandi", non è necessario eseguirlo come amministratore.

Al prompt, digita (o copia e incolla) il seguente comando, quindi premi Invio:

bios wmic ottiene smbiosbiosversion

Vedrai il numero di versione del BIOS o del firmware UEFI nel tuo PC attuale.

Verificare la versione del BIOS utilizzando il pannello delle informazioni di sistema

CORRELATO: Come aprire il pannello delle informazioni di sistema su Windows 10 o 8

È inoltre possibile trovare il numero di versione del BIOS nella finestra Informazioni di sistema. Su Windows 7, 8 o 10, premi Windows + R, digita "msinfo32" nella casella Esegui, quindi premi Invio.

Il numero di versione del BIOS viene visualizzato nel riquadro Riepilogo sistema. Guarda il campo "BIOS Version / Date".

Come aggiornare il BIOS

Schede madri diverse utilizzano utilità e procedure diverse, quindi non esiste un set di istruzioni valido per tutti. Tuttavia, eseguirai lo stesso processo di base su tutte le schede madri.

CORRELATO: Come controllare il numero di modello della scheda madre sul PC Windows

Per prima cosa, vai al sito Web del produttore della scheda madre e trova la pagina Download o Supporto per il tuo modello specifico di scheda madre. Dovresti vedere un elenco delle versioni del BIOS disponibili, insieme a eventuali modifiche / correzioni di bug in ciascuna e le date in cui sono state rilasciate. Scarica la versione a cui desideri aggiornare. Probabilmente vorrai prendere la versione più recente del BIOS, a meno che tu non abbia una necessità specifica per una vecchia.

Se hai acquistato un computer predefinito invece di costruirne uno tuo, vai al sito Web del produttore del computer, cerca il modello del computer e guarda la sua pagina dei download. Troverai tutti gli aggiornamenti del BIOS disponibili lì.

Il download del BIOS probabilmente arriva in un archivio, di solito un file ZIP. Estrai il contenuto di quel file. All'interno troverai una sorta di file BIOS: nello screenshot qui sotto, è il file E7887IMS.140.

L'archivio dovrebbe contenere anche un file README che ti guiderà attraverso l'aggiornamento al nuovo BIOS. Dovresti controllare questo file per le istruzioni che si applicano specificamente al tuo hardware, ma cercheremo di coprire le basi che funzionano su tutto l'hardware qui.

CORRELATO: Cosa devi sapere sull'uso di UEFI invece del BIOS

Dovrai scegliere uno dei diversi tipi di strumenti di flashing del BIOS, a seconda della scheda madre e di ciò che supporta. Il file README incluso nell'aggiornamento del BIOS dovrebbe consigliare l'opzione ideale per il tuo hardware.

Alcuni produttori offrono un'opzione di flashing del BIOS direttamente nel BIOS o come opzione speciale per la pressione dei tasti all'avvio del computer. Copiare il file BIOS su un'unità USB, riavviare il computer e quindi accedere alla schermata BIOS o UEFI. Da lì, scegli l'opzione di aggiornamento del BIOS, seleziona il file BIOS che hai inserito sull'unità USB e il BIOS si aggiorna alla nuova versione.

CORRELATO: Cosa devi sapere sull'uso di UEFI invece del BIOS

In genere si accede alla schermata del BIOS premendo il tasto appropriato durante l'avvio del computer: viene spesso visualizzato sullo schermo durante il processo di avvio e sarà indicato nella scheda madre o nel manuale del PC. Le chiavi BIOS comuni includono Elimina e F2. Il processo per accedere a una schermata di configurazione UEFI può essere leggermente diverso.

CORRELATO: Come creare un'unità USB DOS avviabile

Esistono anche strumenti di flashing del BIOS più tradizionali basati su DOS. Quando si utilizzano questi strumenti, si crea un'unità USB live di DOS, quindi si copia l'utilità di flashing del BIOS e il file del BIOS su tale unità USB. Quindi riavvia il computer e avvia dall'unità USB. Nell'ambiente DOS minimo che appare dopo il riavvio, si esegue il comando appropriato, spesso qualcosa come flash.bat BIOS3245.bin, e lo strumento esegue il flashing della nuova versione del BIOS sul firmware.

Lo strumento di flashing basato su DOS viene spesso fornito nell'archivio BIOS scaricato dal sito Web del produttore, sebbene potrebbe essere necessario scaricarlo separatamente. Cerca un file con estensione .bat o .exe.

In passato, questo processo veniva eseguito con dischi floppy e CD avviabili. Consigliamo un'unità USB perché probabilmente è il metodo più semplice sull'hardware moderno.

Alcuni produttori forniscono strumenti di flashing basati su Windows, che vengono eseguiti sul desktop di Windows per aggiornare il BIOS e quindi riavviare. Non consigliamo di utilizzarli e anche molti produttori che forniscono questi strumenti mettono in guardia dal loro utilizzo. Ad esempio, MSI "consiglia vivamente" di utilizzare l'opzione di menu basata sul BIOS invece dell'utilità basata su Windows nel file README dell'aggiornamento del BIOS di esempio che abbiamo scaricato.

Il flashing del BIOS da Windows può causare ulteriori problemi. Tutto il software in esecuzione in background, inclusi i programmi di sicurezza che potrebbero interferire con la scrittura nel BIOS del computer, può causare il fallimento del processo e danneggiare il BIOS. Eventuali arresti anomali o blocchi del sistema potrebbero anche causare un BIOS danneggiato. È meglio prevenire che curare, quindi ti consigliamo di utilizzare uno strumento di flashing basato su BIOS o di avviare un ambiente DOS minimo per eseguire il flashing del BIOS.

Questo è tutto: dopo aver eseguito l'utilità di flashing del BIOS, riavvia il computer e viene caricata la nuova versione del firmware BIOS o UEFI. Se si verifica un problema con la nuova versione del BIOS, potresti essere in grado di eseguire il downgrade scaricando una versione precedente dal sito Web del produttore e ripetendo il processo di aggiornamento.

Credito immagine: Kal Hendry su Flickr, Robert Frelberger su Flickr