Come salvare un foglio Excel come PDF

Il salvataggio di un foglio di calcolo Excel come PDF può creare confusione e il file finito spesso ha un aspetto diverso da come vogliamo che venga presentato. Ecco come salvare un foglio come file PDF pulito leggibile.

File Excel come PDF

Esistono molti scenari in cui potresti voler salvare un documento Excel come file PDF anziché come foglio di calcolo. Ad esempio, se desideri inviare solo una parte specifica di un foglio più grande o non vuoi che sia modificabile. Tuttavia, convertire un file Excel in un PDF può essere un po 'complicato.

Spesso non pensiamo ai fogli di calcolo Excel come a documenti con bordi, pagine e margini. Tuttavia, quando si tratta di trasformare questi file in documenti PDF che possono essere letti, stampati o distribuiti ad altri, è qualcosa di cui dovresti essere consapevole. Il tuo file dovrebbe essere leggibile e comprensibile, senza colonne vaganti casuali su altre pagine o dimensioni delle celle troppo piccole per essere lette.

Ecco come trasformare il tuo foglio di calcolo in un documento PDF presentabile e stampabile.

Impostazione della pagina

Se utilizzi Office 2008 o versioni successive, vai alla scheda Layout di pagina. Qui, vedrai diverse opzioni raggruppate nella sezione Imposta pagina. Ecco i primi tre:

  • Margini:  quanto è grande lo spazio vuoto tra il bordo di un documento e la prima cella
  • Orientamento:  se vuoi che il tuo file finito sia in orizzontale o verticale
  • Dimensioni:  le dimensioni della pagina del documento finito

Funzionano per lo più come in un documento Word, quindi impostali in base a come desideri che appaia il tuo PDF finito. Tieni presente che la maggior parte dei fogli di calcolo di Excel è più leggibile in orientamento orizzontale che in verticale, a meno che tu non abbia pochissime colonne. I fogli salvati in verticale tendono ad avere colonne che non rientrano nell'area di stampa finale, il che può rendere molto difficile la navigazione e la lettura del documento.

Inoltre, puoi aggiungere un'intestazione e un piè di pagina al layout finale. Fare clic sulla freccia nell'angolo inferiore destro della sezione Imposta pagina, quindi fare clic sulla scheda Intestazione / Piè di pagina. È possibile selezionare una delle opzioni generate da Office o crearne una personalizzata utilizzando la funzione "Personalizza".

Hai anche la possibilità di cambiare lo sfondo della tua stampa. A tale scopo, fare clic sul pulsante Sfondo in Imposta pagina. Puoi selezionare un'immagine dal tuo laptop o dal cloud e questa immagine verrà affiancata su tutto il foglio.

Definizione di un'area di stampa e adattamento

Successivamente, è necessario determinare quale area verrà trasformata in un PDF, nonché quante righe e colonne saranno presenti su ciascuna pagina.

Il primo modo per definire l'area è usare il clic e trascinare per selezionare tutte le celle che desideri nel documento. Successivamente, vai a Imposta pagina> Area di stampa> Imposta area di stampa. Questo creerà una sottile linea grigia attorno all'intera area che verrà stampata. Quando crei il tuo PDF, tutto ciò al di fuori di quest'area non verrà incluso. Puoi anche inserire manualmente le celle facendo clic sulla freccia nell'angolo inferiore sinistro e andando su Fogli> Area di stampa.

Simile a Microsoft Word, puoi anche creare interruzioni di pagina per segmentare tabelle diverse. Queste interruzioni di pagina possono essere sia orizzontali che verticali. Vai alla cella in cui desideri inserire un'interruzione di pagina, fai clic sulla scheda "Layout di pagina" sulla barra multifunzione e seleziona Imposta pagina> Interruzioni di pagina> Inserisci interruzione di pagina. Questo creerà un'interruzione proprio sopra ea sinistra della cella corrente.

Un'altra cosa importante da fare è definire l'opzione Adatta in scala. A destra di Imposta pagina, vedrai tre opzioni: Larghezza, Altezza e Scala. Le opzioni Larghezza e Altezza ti consentono di impostare in quante pagine appariranno le righe o le colonne della tua tabella. Ad esempio, se hai molte righe ma solo poche colonne, impostare la Larghezza su una pagina è l'ideale. La scala, d'altra parte, determinerà il ridimensionamento complessivo dell'intera area di stampa.

Opzioni foglio

L'ultimo menu a cui prestare attenzione è Opzioni foglio. Queste sono le impostazioni che influenzano l'aspetto del foglio stampato finale. Per accedere alle opzioni del foglio completo, fare clic sulla freccia nell'angolo inferiore sinistro delle sezioni Opzioni foglio.

Ecco una panoramica delle varie personalizzazioni che puoi fare in questo menu:

  • Stampa titoli:  puoi bloccare righe e colonne specifiche del foglio in posizione in modo che appaiano su ogni pagina, come intestazioni ed etichette.
  • Griglia: questo ti consente di impostare se mostrare o meno le linee della griglia, che sono le linee tra le celle che appaiono quando non c'è alcun bordo dipinto su di esse.
  • Intestazioni:  consente di visualizzare le intestazioni, ovvero le etichette alfabetiche fisse (A, B, C) e numeriche (1, 2, 3) sull'asse xe sull'asse y dei fogli di calcolo Excel.
  • Commenti, note ed errori: visualizza i commenti, le note e gli avvisi di errore incorporati nel documento finale.
  • Ordine di stampa:  consente di impostare se creare un documento che va prima verso il basso o che va prima a destra.

In questo menu, puoi andare alla schermata Anteprima di stampa, dove puoi dare un'occhiata al tuo documento finale. Puoi anche andare sullo schermo con la scorciatoia Ctrl + P.

CORRELATO: Come stampare un foglio di lavoro con commenti in Excel

Salvataggio o stampa come PDF

Con il tuo documento formattato correttamente e tutto pronto, ci sono due modi per creare un PDF.

Per salvare il file come PDF in Excel, aprire la finestra di dialogo Salva con nome e selezionare PDF dal menu a discesa "Salva come". In alternativa, puoi andare su Esporta> Esporta in XPS / PDF. Da qui, hai alcune opzioni. Puoi decidere se ottimizzare il file per Standard o Minimo, che determinerà la qualità finale e la dimensione del file del documento. È quindi possibile fare clic su "Opzioni" per selezionare l'area da pubblicare:

  • Selezione:  le celle correnti che hai selezionato
  • Fogli attivi:  il foglio corrente in cui ti trovi
  • Intere cartelle di lavoro:  tutte le cartelle di lavoro nel file corrente su cui stai lavorando
  • Tabella:  una tabella definita che hai creato tramite Microsoft Excel

Puoi anche scegliere di ignorare completamente l'area di stampa che hai impostato.

Puoi anche stampare il file come PDF. Microsoft ha una stampante PDF incorporata chiamata Microsoft Print to PDF che puoi selezionare nel menu a discesa della stampante. Se si dispone di un'altra unità PDF, come Adobe PDF, Foxit o PDF Xchange, è possibile utilizzarne anche una. Prima di fare clic su "Stampa", controlla l'anteprima di stampa per assicurarti che tutto sia corretto.

CORRELATO: Come stampare in PDF in Windows: 4 trucchi e suggerimenti